• Incontro con Ari – Navigare su un battello a vapore

  • Ci sono molti modi diversi di ammirare le acque interne della Finlandia in barca. Una crociera in battello a vapore è forse il modo più esotico. Se il numero di passeggeri è elevato, le navi partono affiancate.

  • L’entusiasmo di Ari Juva per le barche a vapore è nato sin da quando era piccolo. Ha comprato la sua prima imbarcazione a vapore all’inizio degli anni Settanta.

  • Per come la pensano i finlandesi, non c’è vacanza senza sauna. L’imbarcazione S/S Antero di Ari Juva è sempre accompagnata da una chiatta con sauna. E dopo un’immersione nel vapore, un bel tuffo nel lago.

  • Ci sono tanti eventi al porto durante l’estate. Annualmente viene anche organizzata una regata di navi a vapore sul lago Saimaa.

  • Tutte le imbarcazioni a vapore ancora operanti in Finlandia sono state costruite quasi cento anni fa. La tecnologia e il fascino del passato rendono questo tipo di crociere un’esperienza indimenticabile.

  • Il Saimaa è il lago più grande della Finlandia e il paradiso dei navigatori. Il lago ha circa 15.000 km di costa e ospita oltre 13.000 isole.

  • Si consiglia

    Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Ari – Navigare su un battello a vapore

La regione dei laghi della Finlandia è una destinazione da sogno per i navigatori. Ari Juva ha solcato il lago Saimaa sulla sua nave a vapore per decenni.

Un proverbio finlandese ci dice che navigare è l’unica cosa importante nella vita. Non a caso gli stessi antichi romani dicevano navigare necesse est, vivere non est necesse. Per molti di noi finlandesi, queste parole sono solo un modo di dire. Tutto ciò di cui hai bisogno è una casetta in legno con una sauna da qualche parte nel mezzo al bosco. La barca non è essenziale. Però ci sono anche coloro a cui non basta ammirare la vista del lago dalla riva, e quelli per cui la vacanza inizia solo quando la poppa della barca si allontana dal molo. Uno di questi è Ari Juva, presidente dell’Associazione finlandese delle imbarcazioni a vapore.

Appassionato AL vapore sin da piccolo

Le navi a vapore sono state un mio passatempo sin da piccolo. La passione è nata all’età di dieci anni, navigando su un battello a vapore sul lago Päijänne insieme a mio zio e al mio padrino. La stupenda tecnologia di queste imbarcazioni – bruciare legna per creare il vapore che fa muovere la nave – e il suono basso e scoppiettante del motore, costituivano un insieme completamente diverso. In poche parole: ne sono rimasto catturato.

Navi a vapore tutto l’anno

Ho comprato la mia prima imbarcazione, S/S Antero, agli inizi degli anni Settanta, non appena ne ho avuto la possibilità economica. Antero (versione finlandese di Andrea) è stata costruita nel 1924 e originalmente utilizzata per rimorchiare chiatte. Ancora nel 1960 veniva utilizzata per trasportare i tronchi d’albero verso la segheria, giusto prima di andare in pensione e di diventare la mia nave. Anche se le vecchie barche a vapore sono perfettamente costruite e dispongono ancora della maggior parte dei pezzi originali, c’è davvero molto lavoro da fare su di esse: la manutenzione porta via tutti i fine settimana, anche d’inverno.

Saimaa: il paradiso dei navigatori

La mia passione per le barche a vapore non sarebbe diventata un passatempo così importante senza il lago Saimaa, il più grande della Finlandia. Costituito da un vero e proprio labirinto di laghi, il Saimaa è davvero il paradiso dei navigatori. Il grande lago ha una costa lunga quasi 15.000 km ed è costellato da più di 13.000 isole. Durante la navigazione puoi ammirare una vasta gamma di panorami e spiagge disabitate dove attraccare. È un’emozione che non provi in nessun altro luogo.

Regione dei laghi
Leggi