• Juhannus – Solstizio d’estate

    Juhannus, solstizio d’estate, è una festa nazionale in Finlandia: celebrazione dell’estate e dei giorni senza notte. I finlandesi amano trascorrere il loro juhannus in scenari come questi.


    (ATTENZIONE: la foto è stata scattata di notte!)

  • Nei tempi addietro i falò (“kokko”) venivano accesi durante il solstizio d’estate per allontanare gli spiriti cattivi e come augurio di un buon raccolto al termine della stagione estiva.

  • Falò e danze all’aperto: la combinazione migliore per un party notturno durante il solstizio d’estate

  • La mitologia del sole di mezzanotte è una parte molto conosciuta del folklore finlandese. La maggior parte delle credenze si concentrano sul solstizio d’estate, in finlandese “juhannus”, alla fine di giugno. Secondo una credenza popolare, se una giovane ragazza ripone sette fiori appena colti sotto il suo guanciale prima di addormentarsi il giorno del solstizio d’estate, riuscirà a sognare il suo futuro fidanzato.

  • Una nuotata nelle acque del lago o del mare è un must del solstizio d’estate.

  • Si consiglia

    Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Juhannus – Solstizio d’estate

Juhannus è la tradizionale festa nazionale finlandese per celebrare il giorno più lungo dell’anno. Oggigiorno è un’occasione per trascorrere una vacanza in campagna con familiari e amici, organizzando feste oppure rilassandosi in un cottage di legno sulla riva del lago.

Juhannus segna l’inizio della stagione estiva, e difatti molti iniziano le vacanze proprio in occasione del solstizio d’estate.

La fine di giugno è un periodo pieno di eventi, soprattutto nelle regioni più settentrionali della Finlandia. Non che nel sud faccia buio, anzi: il giorno non finisce mai anche alle latitudini più meridionali della nazione.

Tradizioni

Le tradizioni principali del solstizio d’estate sono i falò e la sauna, ovviamente. E inoltre barbecue, escursioni di pesca o un viaggio in barca. Modi semplici per rilassarsi.

Nei tempi passati il solstizio d’estate era considerato magico, con varie tradizioni legate alla fertilità e alla ricerca della futura sposa. Non a caso molti matrimoni sono organizzati proprio in questo periodo.

Party!

Una tipica componente di Juhannus sono le feste e il buon bere. In base alle antiche credenze, divertirsi a voce alta era un modo per attrarre a sé la buona sorte e scacciare gli spiriti cattivi. Si credeva anche che la quantità di alcol consumata nel periodo influisse sul raccolto di fine estate.

Insomma, le tradizioni finlandesi del solstizio d’estate risalgono a tempi antichi. Oggi il numero di eventi e festival in tutta la nazione è innumerevole, e tutti continuano ben oltre le ore piccole, anche perché è difficile dire quando finisce il giorno e inizia la notte!

L’alternativa urbana

Si può anche scegliere di trascorrere il solstizio d’estate in città. Soprattutto tra i giovani si è rinnovata la tradizione dei balli tradizionali all’aperto, organizzati anche in discoteche e club. Vestirsi con abiti d’epoca vi farà sicuramente guadagnare punti.

Un’altra ragione per trascorrere juhannus in città è l’atmosfera un po’ sinistra: visto che tutti sono andati in campagna, l’ambientazione cittadina è sicuramente il massimo per gli appassionati di film di zombie.

 

 

Il ritmo della cultura

Contrasto, parola chiave della vita culturale finlandese, forse perché a queste latitudini tutto appare e suona in modo diverso.

Leggi
Altro in archivio