• Le quattro stagioni dell’arcipelago finlandese

    L’arcipelago finlandese è conosciuto soprattutto le escursioni estive in barca. Ma le opportunità si estendono veramente a tutte e quattro le stagioni.

  • Sulle isole ogni stagione ha il suo fascino. L’autunno è perfetto se si è alla ricerca di quiete e solitudine, mentre la natura cambia di colore e si prepara all’inverno. Perché non prenotare un piccolo nascondiglio?

  • Durante la primavera, l’inverno si contrae così come i ghiacci che ricoprono il mare, e il cielo si riempie rapidamente di uccelli migratori che ritornano al nord.

  • L’autunno è la stagione della pesca: il luccio (“hauki” in finlandese) è sicuramente una delle specie più gettonate: possono arrivare addirittura a 20 kg, ma anche uno più piccolo vi darà filo da torcere.

  • Combinate una partita a golf con una vacanza nel maniero Wiurila, situato strategicamente accanto al porto turistico della città di Salo.

  • Durante la dominazione svedese Turku era la capitale della Finlandia: non a caso il castello più possente della nazione si trova proprio in questa città. Oggigiorno il castello di Turku è perfettamente conservato ed è una della attrazioni più interessanti per conoscere la storia della Finlandia.

  • L’arcipelago costiero della Finlandia è il paradiso dell’artigianato e dell’antiquariato. Nella foto è possibile ammirare il negozio di antiquariato Wanha Wihtori situato a Ingå.

  • State cercando un’alternativa ai sacchetti di plastica? Che ne dite di una cesta a strisce di legno? Facile da portare con sé, è stupenda da vedersi e biodegradabile al 100%. Non c’è oggetto più finlandese di questo!

  • I tappeti colorati fatti a mano sono una specialità dell’artigianato finlandese e facilmente reperibili nei negozi lungo la costa.

  • Sia che vogliate trascorre la vostra vacanza navigando nell’arcipelago finlandese durante l’estate, pescando in autunno o nascondendovi in un pittoresco cottage durante il freddo inverno o la luminosa primavera, questo è il posto che fa per voi.

  • Si consiglia

    Ti potrebbero interessare anche questi articoli

    • Navigare in Finlandia

      Navigare in Finlandia

      La costa della Finlandia sul Baltico è una destinazione perfetta per chiunque sia in cerca di una vacanza sul mare che faccia la differenza.

    • Kvarken, arcipelago emergente

      Kvarken, arcipelago emergente

      La rapidità con cui un gruppo di isole della Finlandia occidentale si sta sollevando ha spinto l’UNESCO a dichiararle patrimonio naturale dell’umanità.

    • I wish I was
      in Finland

      – tutte le ultime notizie e novità dal nostro gruppo di Facebook.

Le quattro stagioni dell’arcipelago finlandese

Se l’arcipelago finlandese e la lunga costa del Baltico vi fanno sognare stupende giornate estive di fronte ad un mare costellato di tante barche a vela, allora credeteci: non state solo sognando. Ma l’arcipelago finlandese non è solo questo: la regione costiera vi offre fantastiche esperienze durante tutto l’anno.

Ecco cinque proposte per esplorare l’arcipelago e le isole a prescindere dalla stagione.

affittare un cottage in riva al mare

La costa finlandese è lunga più di 40.000 km, arcipelago incluso, e praticamente dappertutto troverete cottage finlandesi tradizionali in legno da affittare. Molti sono equipaggiati per uso invernale e dunque accessibili tutto l’anno.

Oltre a trascorrere alcuni dei giorni estivi più belli della vostra vita, vi consigliamo anche il periodo dei fantastici temporali autunnali oppure la primavera, quando il ghiaccio si scioglie al calore del sole, magari alloggiando nella quiete di un cottage su di un’isola proprio in riva al mare… ci tornerete di sicuro.

Pescatevi la cena

Con il ritiro dei ghiacci dalla Finlandia al termine dell’ultima era glaciale, due delle ragioni per cui le persone hanno iniziato a trasferirsi al nord sono state la caccia e la pesca. Non a caso ancora oggigiorno le acque costiere offrono eccellenti opportunità per la pesca.

L’alta stagione è durante l’autunno, ma la pesca non si ferma durante il freddo inverno, anzi. È giusto quello il momento in cui i finlandesi indossano le tute termiche e vanno a pesca sul ghiaccio.

È possibile pescare praticamente dappertutto ovviamente acquistando l’apposita licenza, ma sicuramente la soluzione più efficiente è quella di partecipare a un’escursione di pesca organizzata da una guida locale.

Golf sulla costa

Se siete appassionati di golf, immaginatevi un green con lo sfondo blu del mare: ecco, questo è ciò che i migliori campi da golf della costa hanno da offrirvi.

La maggior parte include servizi di tutto punto e alcuni di essi sono stati ricavati in storiche tenute della regione: il luogo perfetto per offrire a tutti una bevuta dopo un hole-in-one!

La lunghezza della stagione golfistica dipende dalla situazione atmosferica, generalmente inizia a maggio e termina a ottobre. Nel caso di inverni miti è possibile prolungarla fino a Natale.

alla ricerca del fantasma del castello

La Finlandia è uno Stato indipendente solo dal 1917, ma con sua storia molto più antica. Per centinaia di anni la nazione è stata l’avamposto orientale del Regno di Svezia fino al 1809, quando è diventata parte dell’Impero russo per più di 100 anni.

Uno dei modi migliori per scoprire l’eredità culturale della Finlandia è visitare le sue fortezze, i castelli e le tenute risalenti ai periodi di dominazione svedese e russo. Le vie d’acqua erano allora le più importanti arterie di comunicazione, difatti la maggior parte di tali costruzioni è situata lungo la costa del mar Baltico oppure nei pressi dei grandi laghi.

Alcune tenute ospitano oggigiorno pittoreschi hotel e stupendi ristoranti con un servizio estremamente amichevole. Per una vacanza romantica vi consigliamo assolutamente di prenotare una stanza in un maniero finlandese. Ma occhio al fantasma del castello!

Shopping, shopping e ancora shopping

Magari il binomio campagna e shopping potrebbe non sembrare azzeccato, eppure lungo la costa finlandese troverete stupendi negozi di lavori artigianali e antiquariato, anche lontano dalle città: gli abitanti delle regioni rurali sono a tutt’oggi autosufficienti, e dunque l’artigianato è ancora una parte fondamentale della loro vita.

I cottage estivi sono luoghi dove i finlandesi collezionano le loro antichità e ogni tanto, durante le pulizie di scantinai e soffitte, si trovano sempre oggetti antichi in quantità.

Sicuramente l’occasione migliore per trovare oggetti artigianali sono le “settimane del pizzo” (Pitsiviikot) nella Vecchia Rauma, il più grande paese in legno delle nazioni nordiche e patrimonio dell’umanità Unesco, meta d’obbligo per gli amanti dell’artigianato.

 

P.S. Se comunque sognate di solcare il mare su una barca a vela nell’arcipelago, sicuramente questo è il posto giusto!

La costa finlandese con il suo stupendo arcipelago offre una varietà di destinazioni affascinanti e facili da raggiungere. Tutte dotate di un carattere distintivo, offrono tante esperienze ai propri visitatori.

Leggi
Altro in archivio