Nuova moda dalla Finlandia

Molti conoscono Marimekko e Ivana Helsinki, ma che cosa caratterizza la più recente scena di fashion indipendente della Finlandia? Etichette e stilisti come R/H, Samuji, Saara Lepokorpi, æ e Joonas Saari sono noti per la loro originalità e l’approccio etico.

Tra le etichette finlandesi più gettonate c’è Samuji, nato nel 2009. Sebbene il brand sia un nuovo arrivato nel mondo della moda, il suo fondatore, Samu-Jussi Koski, non lo è di certo: prima di Samuji, è stato il direttore artistico di Marimekko.

Per creare le sue linee nette, Samuji trae ispirazione dalla cultura slava. Il brand presenta una collezione di capi classici intramontabili e una linea stagionale di ispirazione boema.

“Il nostro obiettivo è offrire prodotti di moda e design che favoriscano uno sviluppo sostenibile e valori ecologici. Samuji è nato dal desiderio di offrire capi impeccabili e intramontabili che siano alla base del guardaroba di ogni donna”, spiega la direttrice del marketing Suvi-Elina Enqvist.