• Saimaa in bicicletta

    Straordinaria vista dai 23 m del ponte di Toijansalmi. Con i suoi 120 metri, la campata centrale è la seconda più lunga di tutta la Finlandia e copre l’intero stretto sottostante.

  • Il ponte di Toijansalmi è vicino all’Hostel Mansikka, dove troverete ad accogliervi ottimo cibo, bevande e l’impeccabile servizio del proprietario belga.

  • Nebbia sul Lago Saimaa vista dal ponte di Toijansalmi.

  • In questa giornata autunnale il Lago Saimaa si stava ancora risvegliando e noi eravamo già in sella alle nostre bici. Vista dal ponte di Kirjamoinsalmi (11 metri).

  • Il percorso litoraneo che si snoda attraverso Lappeenranta riscuote grande successo tra i ciclisti. Foto del magnifico tratto di costa di Sunisenselkä scattata dalla zona delle antiche caserme.

  • La spiaggia di Kivisalmi e gli scogli a destra vi aspettano per una meritata sosta al confine tra Lappeenranta e Taipalsaari.

  • Lungo la costa si snodano decine di chilometri di sentieri ciclabili, un rete in costante aumento.

  • Tra i numerosi ponti toccati da questo itinerario, quello di Kirjamoin collega Lappeenranta e Taipalsaari.

  • Taipalsaari è un’isola e come tale non si è mai troppo distanti dall’acqua. Il Lago Pien-Saimaa può essere ammirato su entrambi i lati della strada panoramica elevata.

  • Il ponte più recente di Taipalsaari è quello di Toijansalmi, che ha sostituito il traghetto a fune utilizzato fino a pochi anni fa per la traversata.

  • La chiesa di Taipalsaari d’estate è sempre aperta al pubblico e organizza anche tour guidati.

  • Tra tutti i ponti che si incontrano lungo il percorso, quello di Luukkaansalmi è sicuramente il più imponente. Dall’alto dei suoi 25 m, si possono osservare gli enormi carichi di legna diretti alle cartiere e, d’estate, le innumerevoli imbarcazioni sul lago.

  • L’itinerario ciclabile che va dal ponte di Taipalsaari a Lappeenranta è uno di tratti più panoramici della Finlandia, in qualunque periodo dell’anno.

  • Si consiglia

    Ti potrebbero interessare anche questi articoli

    • In bici nella natura

      In bici nella natura

      Sentieri per mountain bike adatti a tutti, purché preparati ad affrontare occasionali guadi di torrenti bici in spalla e salite ripide.

    • I wish I was
      in Finland

      – tutte le ultime notizie e novità dal nostro gruppo di Facebook.

Saimaa in bicicletta

Il sud della Carelia è ricco di itinerari ciclistici che vi faranno scoprire un paesaggio tanto vario quanto scenografico. A Saimaa, la più grande rete di laghi finlandese, sarete circondati da bellezze naturali e interessanti occasioni per concedersi una sosta. I sentieri ciclabili sono in costante aumento e si snodano per decine di chilometri lungo la costa: esplorateli tutti!

Gli itinerari ciclistici più spettacolari della Finlandia

La strada che collega il centro di Lappeenranta al villaggio di Taipalsaari è uno dei percorsi più celebri e consigliati della regione. Questo tratto di strada figura infatti regolarmente tra i dieci tratti panoramici più belli del Paese. L’itinerario in sé non è particolarmente lungo, solo 30 chilometri tra andata e ritorno, ma se siete alla ricerca di qualcosa di più impegnativo, tutt’intorno la campagna offre infiniti percorsi alternativi più o meno avventurosi.

Partenza sull’acqua

Se riuscite a staccarvi dall’inebriante profumo della fabbrica di dolci per raggiungere il punto di partenza di questo itinerario, sarete immediatamente ripagati dalla vista sul mare e dalla scoperta della zona delle antiche caserme. Proprio sulla costa di Sunisenselkä sono sorti i primi insediamenti della città. Dal mare, ci si ricongiunge poi al sentiero ciclabile per Taipalsaari.

A Saimaa ponti, ponti…

A circa 7 km dalla partenza, dove la strada inizia a risalire la collina di Linnavuori sull’Isola di Kuivaketvlesi, si incontra il primo punto ideale per una sosta. Nelle giornate di bel tempo è un magnifico punto panoramico da cui ammirare le acque del Lago Saimaa. Poco più in là, il ponte di Kirjamoin Silta regala invece splendide viste sulla campagna circostante.

Proseguendo si raggiunge Toijansalmi, dove fino a poco tempo fa era ancora in funzione un traghetto a fune, oggi sostituito da un ponte alto 23 m che offre uno spettacolare panorama a 360° sul lago. E se siete improvvisamente colti dalla voglia di nuotare, non andate oltre: proprio sotto il ponte c’è la spiaggia che fa per voi.

La Locanda delle Fragole

A un chilometro da Toijansalmi si trova l’Hostel Mansikka (“fragola” in finlandese), un albergo molto noto tra i ciclisti. Qui troverete ad accogliervi ottimo cibo, bevande e l’impeccabile servizio del proprietario belga.

L’itinerario prosegue poi in uno scenario più rurale. A Vehkataipale troverete la centrale idroelettrica e le chiuse che permettono alle imbarcazioni di passare dal Lago di Pien-Saimaa a quello di Suur-Saimaa e viceversa. Le chiuse sono ancora azionate a mano.

…e ancora ponti

Tra tutti i ponti che si incontrano su questo itinerario, quello di Luukkaansalmi è sicuramente il più imponente.

Dall’alto dei suoi 25 m, offre una vista mozzafiato sugli enormi carichi di legna diretti alle cartiere, sul fitto traffico di imbarcazioni e, nei giorni di sole, su uno dei più bei campi da golf finlandesi.

Da Luukkaansalmi occorrono altri 5,5 chilometri per fare ritorno in città. Il modo migliore di percorrerli è rimanere lungo la riva sulla strada litoranea che attraversa Myllysaari e il porto.

REGIONE DEI LAGHI

Regione dei laghi incarna l'essenza dello straordinario paesaggio finlandese: bello da togliere il fiato ma dal benefico effetto rilassante. Questo labirinto blu di laghi costellati di isole, istmi e promontori ammantati di foreste è il luogo ideale per una fuga rigenerante all'insegna della tranquillità.

Altro