• Vanha Poli in Lönnrotinkatu (Helsinki)

    L’antico edificio dell’Unione studentesca del politecnico, oggigiorno conosciuto come Vanha Poli e ospitante l’Hotel Glo Art, è costellato da un’abbondanza di simboli, al contempo ameni ed eroici.

  • Edificio Pohjola in Aleksanterinkatu (Helsinki)

    Una leggenda metropolitana narra che baciare le labbra corrugate di Kullervo situate in questo strano e delizioso edificio sia un modo per proteggersi da eventuali incidenti.

  • Museo nazionale finlandese (HelsinkI)

    Ammirare i favolosi affreschi del Kalevala presenti nel Museo nazionale significa capire come J. R. Tolkien si sia ispirato al romanzo epico finlandese per la stesura della saga del Signore degli anelli.

  • Scala in Unionikatu (Helsinki)

    Prendete un sidro o una buona insalata al Café Jugend, giusto vicino all’Ufficio informazioni turistiche, e salite su per le scale più strane di Helsinki dall’altra parte (è aperto, non preoccupatevi).

  • Villa Johanna in Laivurinkatu (Helsinki)

    Salite sul tram 3B e fate il giro della città scendendo (e successivamente risalendo) alla fermata dell’ospedale di Eira, per ammirare Villa Johanna, l’abitazione più iconica del nord, immersa in un quartiere pieno di stile.

  • Ingresso in Luotsikatu (Helsinki)

    Fate una passeggiata nel quartiere di Katajanokka, dove incontrerete strane creature, favolosi ingressi e sguardi furtivi su per antichi corridoi dipinti.

  • Stazione centrale di Helsinki

    Progettata nel 1909 da Eliel Saarinen, la stazione centrale di Helsinki è uno dei primi e più puri esempi di uno stile che prenderà successivamente il nome di Art déco.

  • Chiesa di Kallio (Helsinki)

    La chiesa di Kallio è contornata da stupendi dettagli. Il carillon di sette campane suona una melodia di Sibelius a mezzogiorno e alle sei del pomeriggio.

  • Museo di Hvitträsk (Kirkkonummi, nei pressi di Helsinki)

    Hvitträsk è il luogo dove Eero Saarinen ha trascorso la sua infanzia. Un gioiello di creatività e simbolo del Romanticismo nazionale finlandese.

  • Museo di Visavuori (Valkeakoski, nei pressi di Tampere)

    Visavuori è stata abitazione e studio del grande scultore Emil Wickström.

  • Cattedrale Tuomiokirkko (Tampere)

    La cattedrale di Tampere è uno stupendo esempio del misticismo legato al Romanticismo nazionale finlandese.

  • Chiesa Mikaelinkirkko (Turku)

    La chiesa Mikaelinkirkko (letteralmente chiesa di Michele) è stata progettata da Lars Sonck a soli 23 anni, e riflette appieno tutta la gioventù dell’artista.

  • Si consiglia

    Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Storia di Helsinki e non solo

Quando si parla di architettura finlandese, molti pensano esclusivamente alle linee semplici e pulite delle creazioni moderne di Alvar Aalto. In realtà in Finlandia esiste una ricchezza inestimabile di costruzioni e monumenti in stile Art nouveau, Liberty, Arts and Crafts e anche Art déco.

Cody Oreck, moglie dell’ambasciatore statunitense in Finlandia, ha notato tutto questo non appena trasferitasi a Helsinki. “I finlandesi non sempre se ne rendono conto, ma coloro che come me visitano questi luoghi non potranno non notare lo stile stravagante ed esuberante – una visione attraente e totalmente finlandese dello stile Liberty e dell’Art nouveau impossibile da trovare in nessun altro luogo”, afferma Cody Oreck. Ispirata da ciò che ha visto, Cody ha pubblicato un libro fotografico insieme al giovane fotografo rumeno Octavian Bâlea. La loro creazione si chiama Storybook Helsinki and Beyond – “un libro che, da stranieri, volevamo trovare, ma non ci siamo riusciti”. Le fotografie del libro – tutte scattate su pellicola – aprono un capitolo di immagini sul lato oscuro, colorato ed eccentrico della capitale della Finlandia “e oltre”. Una visione poco conosciuta all’estero, ma che valeva la pena indagare. “La storia” è quella che l’arte e l’architettura pubblica di questi luoghi ha comunicato al mondo e anche agli stessi finlandesi. È la storia di cosa significava essere finlandese, invece che svedese o russo, descritta nel capitolo che introduce l’indipendenza finlandese del 1917, e che riesce a parlare anche ai visitatori dei giorni d’oggi.

Helsinki

Helsinki è una moderna città europea, dove 450 anni di storia e tradizione si fondono con il design e le tendenze dei giorni nostri.

Leggi
Services in the area
Altro in archivio