Tango: ideale per un incontro

Il celebre ballo sudamericano è uno dei passatempi preferiti dei finlandesi.

In una mite sera d’estate, l’orologio segna quasi la mezzanotte ma, grazie alla latitudine della Regione dei laghi, c’è ancora luce in abbondanza. Il gazebo di legno a nord di Tampere trabocca di finlandesi di ogni genere ed età che si muovono sulla pista da ballo stringendo a sé il partner e fissandolo impassibile negli occhi. Virpi, la mia istruttrice di tango, mi comprime contro la mia compagna. “Più viciiiiiiiino!” tuona perentoria.

Sebbene i finlandesi siano considerati un popolo riservato, hanno una naturale predisposizione per il contatto fisico in pubblico. Il tango è uno dei passatempi nazionali più popolari e rappresenta l’occasione perfetta per un popolo normalmente timido di incontrare e corteggiare l’anima gemella. Durante una pausa sulla pista da ballo, mi trovo a pensare che forse per essere davvero sereni e contenti i finlandesi devono prima conoscere l’inquietudine e la tristezza: per essere realmente felici, prima bisogna provare l’infelicità. Mi volto verso la mia partner. I nostri occhi si incontrano, prendo la sua mano nella mia e le poggio l’altra sul fianco. E alle prime note di una melodia lenta e malinconica intonate dalla fisarmonica, cominciamo a ballare.

Il ritmo della cultura

I contrasti sono gli ingredienti principali della vita culturale finlandese, come correre da una calda sauna in un lago ghiacciato: quassù portiamo le differenze all’estremo.

Il ritmo della cultura