• Tranquillità sull’isola del faro

    Rilassatevi

    Il vero relax è quello che provate nel momento in cui vi rendete conto che non c’è più niente di cui preoccuparsi. Il mare tiene lo stress lontano dall’isola di Söderskär

  • Una cucina brillante

    Il ristorante del faro di Kylmäpihlaja è fenomenale, per questo gli amanti del cibo giungono qua anche da molto lontano. Lo chef Tom Lindqvist e un gran numero di guest star prepareranno pietanze che vi faranno dimenticare di dover tornare sulla terraferma.

  • Proprio come lo immaginavate

    Non vi pare che Tankar sia proprio l’esempio perfetto di una classica torre del faro? Trascorrere la notte in una delle camere dei guardiani del faro, nella stazione del pilota navale o in uno dei cottage nelle vicinanze, è incredibilmente economico.

  • Nessuna preoccupazione

    C’è una piscina in pietra per chiunque voglia rinfrescarsi dopo la sauna.

  • La massiva Bengtskär

    Bombe e granate sono state lanciate contro questo faro, e alcune battaglie sono state addirittura combattute all’interno di esso. Ancora oggigiorno il faro partecipa a molte attività, però solo di tipo pacifico.

  • Raccogliete i vostri pensieri

    La chiesa in legno dei pescatori sull’isola del faro di Tankar è adornata di antichi dipinti unici nel suo genere. Alcuni nomi intagliati sulle panche e sui muri risalgono addirittura al Settecento.

  • Metteteci il becco

    Il faro dell’isola di Kylmäpihlaja è parte del parco nazionale del Mare di Botnia e ospita tantissime specie di uccelli. Molti preferiscono trascorrere il tempo camminando per l’isola, guardando gli uccelli in volo e rilassando la mente.

  • Isola idilliaca

    L’isola di Tankar è tipica dell’arcipelago finlandese: rocciosa e frastagliata, e al contempo verde e carina.

  • Andare oltre

    Ammirare il tramonto a Kylmäpihlaja: vi calmerà e rinvigorirà. Contemplare il significato del singolo essere umano di fronte alla grande forza del mare e del sole vi rilasserà completamente.

  • Si consiglia

    Ti potrebbero interessare anche questi articoli

    • Le tante sfaccettature della sauna finlandese

      Le tante sfaccettature della sauna finlandese

      Nella terra che ospita 3 milioni di saune, non mancano idee e invenzioni per rinnovare una tradizione secolare e soddisfare i tanti appassionati della sauna. Molte delle nuove creazioni si possono ammirare senza neanche doversi allontanare troppo dal centro città.

    • I wish I was
      in Finland

      – tutte le ultime notizie e novità dal nostro gruppo di Facebook.

Tranquillità sull’isola del faro

Organizzate una vera fuga: un’isoletta appartata, ottimo cibo, sauna, e tutt’intorno il fruscio del mare. È tempo di scoprire la pace al suo massimo: una notte trascorsa su un’isola del faro vi offrirà tutto questo.

La maggior parte dei fari in Finlandia sono stati automatizzati, ma non abbandonati: molti di essi sono adesso destinazioni turistiche, fornite di ristoranti e sistemazioni per la notte. La loro posizione, distante da tutto e da tutti, garantisce pace e silenzio, eccetto ovviamente il fruscio del mare.

Faro di Kylmäpihlaja, una perla di fronte alla costa di Rauma

Costruito nel 1953, il faro è uno dei pochi in Finlandia che offre camere situate proprio nella torre del faro stesso. A soli 45 minuti dalla costa, questa piccola stupenda isola attende gli amanti del buon cibo, del silenzio e anche appassionati della natura.

Lo squisito ristorante è da solo una buona ragione per andarci, e per coloro che hanno intenzione di restare anche la notte, niente di meglio che una calda sauna seguita da un rinfrescante drink, magari sedendo sugli scogli di fronte al mare. Osservare il tramonto all’orizzonte con l’unica compagnia degli uccelli in cielo è un’esperienza da film.

Il faro di Tankar sorveglia la costa di Kokkola

La pittoresca isola di Tankar è costellata di tradizionali cottage finlandesi in legno, usati ancora oggi dai locali. Un servizio di trasporto marittimo quotidiano permette ai visitatori di godersi l’atmosfera casalinga, magari accompagnata da una zuppa di salmone nella caffetteria-ristorante a conduzione familiare.

Camminare lungo sentieri naturalistici, visitare la stupenda chiesetta di legno del Settecento e il museo di caccia alle foche sono tra le attività più consigliate. Il faro stesso, costruito nel 1889, ha forma e stile classici, perfetto per fotografie indimenticabili.

Bengtskär, il faro storico di Hanko

Bengtskär, uno dei fari più conosciuti della Finlandia, ha compiuto 100 anni nel 2006. È il faro più alto delle nazioni nordiche e ha una storia talmente intensa da richiedere obbligatoriamente una visita guidata.

La maestosa torre del faro, in mattoni di pietra, ne ha viste davvero di tutte: guerre, condizioni atmosferiche estreme, la decadenza dell’abbandono e la sua completa ristrutturazione, avvenuta nel 1995. I servizi turistici sono a conduzione familiare: presso il ristorante sarà possibile deliziarsi con cibi locali mentre le stanze dei sei custodi del faro sono adesso utilizzate come camere d’albergo.

Söderskär nell’arcipelago di Porvoo

Con i suoi 150 anni, la casa del faro di Söderskär è collegata alla terraferma con tre crociere alla settimana, proprio dal centro di Helsinki. Situata nel mezzo a una riserva naturale, normalmente non è consentito raggiungere l’isola, al fine di proteggere le rare specie di uccelli marini che vi nidificano. Ovviamente le visite guidate fanno eccezione.

Per gli ospiti giornalieri a disposizione un caffè e visite guidate, mentre per coloro che desiderano restare anche la notte a disposizione alloggi nella torre del faro, forniti di stupende decorazioni retrò. La sauna a legno, costruita nel 1876, non può essere certo dimenticata.

 

 

Regione costiera e arcipelago

La regione è costellata di numerose città, piccoli paesi in legno, manieri storici, chiese in legno, isole del faro, parchi nazionali che si estendono per terra e per mare, isole collegate insieme da traghetti, e un’infinita varietà di vita marina, flora e fauna.

Leggi