• Tutto il fascino della città di mare

    Il villaggio di Tammisaari si è sviluppato intorno alla chiesa, che è ancora oggi il cuore dell’Antica Tammisaari.

  • Il Bio Forum è il secondo più antico cinema ancora in funzione della Finlandia. I primi film muti in bianco e nero furono proiettati nel 1912.

  • Il ristorante Knipan sorge sul mare e dal vicino porto è possibile imbarcarsi per una crociera alla scoperta dell’incantevole arcipelago di Tammisaari.

  • Barckens Udde è la parte più antica di Tammisaari. Tutti gli edifici di quest’area di grande interesse storico risalgono al XVIII e XIX secolo.

  • Sulla terrazza del Café Gamla Stan si possono gustare caffè e ottime torte all’ombra dei meli, mentre nell’aria si diffondono le note della musica folk suonata dal vivo.

  • Sebbene molti edifici dell’Antica Tammisaari siano stati ricostruiti nel corso degli anni, tutto è avvenuto nel rispetto dei vincoli architettonici e particolare attenzione è stata posta nella conservazione delle caratteristiche stradine e dei vicoli tortuosi.

  • All’estremità meridionale della Finlandia sorge la città costiera di Hanko, fondata nel 1872.

  • Nei mesi estivi, Hanko è piena di vita ed eventi. In occasione del solstizio d’estate, tutti si riuniscono sul lungomare vicino al Casinò per la tradizionale danza di mezza estate, con tanto di “albero di maggio” e falò.

  • La spiaggia di Långsanda si espande per 1,6 chilometri all’interno del cosiddetto Eastern Spa Park, un’area ricreativa di grande valore sia paesaggistico che culturale.

  • La spiaggia più lunga di Hanko è Tulliniemi, che si estende a perdita d’occhio. Questa oasi di pace è una delle mete preferite non solo dagli amanti della tintarella, ma anche dagli appassionati di windsurf e kitesurf.

  • La torre dell’acqua, un serbatoio idrico rosso brillante eretto nel 1943, può contenere circa 500 metri cubi d’acqua. D’estate diventa un popolare punto panoramico da cui ammirare Hanko e il mare.

  • Il Porto Orientale di Hanko è il più grande porto turistico della Finlandia. I numerosi ristoranti della zona rappresentano una soluzione ideale per gustare l’eccellente cucina locale senza rinunciare neanche per un minuto alla spettacolare vista sul mare.

  • Con la sua ampia scelta di locali pittoreschi il quartiere dei magazzini è un altro punto di sicuro interesse per i buongustai. Provate le specialità a base di pesce, a detta di molti sono assolutamente irresistibili!

  • La prossima estate, lasciatevi tentare da Hanko e da tutta la freschezza, i colori e i sapori dell’arcipelago.

  • Il Neljän Tuulen Tupa Café, sull’isola di Pieni Mäntysaari, offre una vista spettacolare sul mare. Un tempo posseduto e gestito dall’ex Presidente finlandese Mannerheim, oggi continua a servire prelibatezze per la gioia di tutte le buone forchette locali e di passaggio, anche quelle più esigenti.

  • Un sentiero in mezzo alla natura per godersi magnifiche viste sul mare senza allontanarsi troppo dalla città e dalla spa.

  • Il primo centro benessere di Hanko fu realizzato a fine Ottocento. In occasione della sua inaugurazione, nel 1878, venne costruito anche il Casinò che doveva fungere da ristorante per gli ospiti della spa. All’interno dell’edificio è ancora presente un ristorante che riapre ogni estate.

  • Si consiglia

    Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Tutto il fascino della città di mare

Tammisaari si trova nella regione meridionale di Uusimaa. Riconosciuta per statuto reale nel 1546, dal 2009 forma insieme ad altri due comuni la città di Raasepori. Un tempo fiorente borgo di pescatori e artigiani famoso tra i marinai per essere un porto sicuro, Tammisaari è ancora oggi una meta popolare tra gli amanti della barca, soprattutto in estate. Oltre l’80% della sua popolazione è di lingua svedese.

Magnifici palazzi antichi

Tammisaari si è sviluppata intorno alla chiesa, che è tutt’ora il cuore dell’Antica Tammisaari (nota con il nome svedese di Gamla Stan, Città Vecchia). Costruita interamente in pietra nel XVII secolo, la chiesa sorge a Barckers Udde, la parte più antica della città. Tutti gli edifici del centro storico risalgono al XVIII e XIX secolo e sono protetti da norme severe a tutela del patrimonio storico. Sebbene molti edifici dell’Antica Tammisaari siano stati ricostruiti nel corso degli anni, tutto è avvenuto nel rispetto dei vincoli architettonici e particolare attenzione è stata posta nella conservazione delle caratteristiche stradine e dei vicoli tortuosi. Con nomi come Hatuntekijänkatu (Strada del Cappellaio) e Nahkurinkatu (Vicolo del Conciatore), tutto qui parla di un’epoca lontana.

Il porto delle tentazioni

Accanto al porto, proprio sul mare, sorge il ristorante Knipan. La sua terrazza è il luogo ideale per gustarsi un bel giorno d’estate, lo splendido panorama e… dell’ottimo cibo, naturalmente! Nelle vicinanze si trovano anche graziosi caffè e spiagge sabbiose, mentre al porto è possibile imbarcarsi per una crociera alla scoperta dell’incantevole arcipelago di Tammisaari.

Hanko, la località più a sud della Finlandia

A 35 chilometri da Tammisaari sorge la città costiera di Hanko, che vanta una lunga tradizione turistica. Il suo primo centro benessere fu costruito alla fine dell’Ottocento, ben presto seguito da numerose ville sontuose realizzate per accogliere gli ospiti più facoltosi. Questi bellissimi edifici storici affacciati sul mare sono ancora visibili.

Uno dei simboli più riconoscibili di Hanko è la sua torre dell’acqua, un serbatoio idrico rosso costruito nel 1943 che d’estate diventa un popolare punto panoramico da cui ammirare la cittadina e il mare.

Un’estate ricca di eventi

Hanko è un centro molto vivace d’estate: tutti i mercoledì e i venerdì sera nella zona del Porto Orientale si tiene un popolarissimo mercato, e in occasione del solstizio tutti si riuniscono sul lungomare vicino al Casinò per la tradizionale danza di mezza estate, con tanto di “albero di maggio” e falò.

Un altro attesissimo appuntamento sono i tre giorni della Regata di Hanko, uno dei maggiori eventi velistici della Finlandia, molto conosciuto e seguito in tutto il Paese.

Il fitto programma estivo si chiude l’ultimo fine settimana di agosto con la Notte degli antichi falò, che celebra il secolare utilizzo dei fuochi di segnalazione per guidare i marinai.

Un porto pensato per i visitatori

Con circa 400 posti barca, il Porto Orientale di Hanko è il più grande porto turistico della Finlandia. I suoi numerosi ristoranti rappresentano inoltre una soluzione ideale per godersi l’eccellente cucina locale senza rinunciare neanche per un minuto alla spettacolare vista sul mare.

Un altro punto di sicuro interesse per i buongustai è il quartiere dei magazzini, che propone un’ampia scelta di locali pittoreschi. Molti trovano le specialità a base di pesce irresistibili, e la vicinanza al mare è una garanzia della freschezza e qualità degli ingredienti.

Piccolo centro con molte spiagge

La spiaggia più lunga di Hanko è Tulliniemi, che si estende a perdita d’occhio. Raggiungibile a piedi dal centro città, Tulliniemi si trova all’estremità meridionale della Finlandia continentale. Questa oasi di pace è una delle mete preferite non solo dagli amanti della tintarella, ma anche dagli appassionati di windsurf e kitesurf.

La spiaggia più popolare di Hanko è comunque Plagen, che ospita l’attrazione preferita dei bambini: una giostra sull’acqua.

E poi c’è Långsanda, 1,6 chilometri di spiaggia all’interno del cosiddetto Eastern Spa Park, un’area ricreativa di grande valore sia paesaggistico che culturale. La passeggiata, che copre l’intera lunghezza della spiaggia, riscuoteva grande successo tra gli amanti delle camminate già a fine Ottocento.