Una fuga nell’arcipelago di Helsinki

L’arcipelago di Helsinki conta circa 330 isole, perfette per sfuggire alla fretta della vita quotidiana. Salite su un traghetto e lasciate lo stress sulla banchina.

Per esempio Pihlajasaari è una delle più popolari isole per i locali: la destinazione giusta dove trascorrere un’assolata giornata estiva. L’isola è famosa per le sue pittoresche spiagge sabbiose e per i suoi scogli sulla sponda opposta: ideale per gli amanti del sole e del mare. L’isola è perfetta anche per chi vuole organizzare un picnic e, se volete lasciare ad altri l’onere di preparare da mangiare, le prelibatezze del ristorante Pihlajasaari faranno sicuramente per voi.

La storia di Vartiosaari è molto intrigante. Si ritiene che l’isola sia stata utilizzata come postazione di guardia per avvisare gli abitanti della costa di possibili invasioni straniere durante l’Era vichinga. Un fuoco d’avvertimento veniva acceso su un colle roccioso a circa 32 metri sul livello del mare. Mille anni dopo l’isola è diventata una destinazione popolare per la borghesia di Helsinki, che ha costruito su di essa ville signorili. Oggigiorno l’opulente quantità di frutti di bosco e funghi dell’isola attrae i visitatori nel periodo estivo e autunnale. L’inverno invece crea una cornice superba per sciatori e pattinatori sul ghiaccio.

Silenzio per favore

Nella fretta della vita moderna, rarità come spazio, quiete e tempo acquisiscono un valore speciale. Spazio per respirare, tempo per sognare… questi tesori sono proprio qui, in Finlandia, dove tanti sono i laghi e poche le persone.

Silenzio per favore