• Viva i Mumin!

    La valle dei Mumin

    Un dipinto rappresentate la valle dei Mumin – il Moomin Valley Art Museum di Tampere presenta più di 2000 opere d’arte originali di Tove Jansson.


    Foto: © Moomin Characters

  • Tove Jansson - 100 anni nel 2014

    Tove Jansson (1914‐2001) è una tra gli artisti e scrittori più conosciuti della Finlandia. Il suo studio-laboratorio cittadino si trova in via Ullanlinnankatu 1 a Helsinki (è riconoscibile da un piccolo simbolo in bronzo). Il centenario di Tove celebra il lavoro e l’arte di tutta una vita: durante il 2014 verranno organizzati svariati eventi in Finlandia e all’estero.


    Foto: © Moomin Characters

  • Un mare così misterioso e importante

    Tove Jansson ha trascorso con la sua famiglia numerose estati nelle isole Pellinge a est di Helsinki, sulla costa meridionale della Finlandia. La vita sulle isole, dura ma al contempo creativa, ha costituito un’importante fonte d’ispirazione per le situazioni e i protagonisti dei Mumin. In questa immagine un Mumin si appresta a salvare la madre da un’onda gigante.


    Foto: © Moomin Characters

  • Isola di Klovharu

    La piccola e ascetica isola di Klovharu è situata al largo della costa di Porvoo nell’arcipelago di Pellinki. Quest’isola scogliosa del Golfo di Finlandia è stata casa di Tove Jansson e della sua partner Tuulikki Pietilä per quasi trent’anni.


    Foto: © Moomin Characters

  • L'isola del faro di Bengtskär

    Bengtskär è un’isola del faro situata circa 25 km a sud-est di Hanko. Il luogo offre una stupenda brezza, il misticismo dell’isola, la creatività e l’ispirazione del mare. È possibile trascorrervi una giornata, oppure restare anche la notte.

  • Il Moomin Valley Art Museum a Tampere

    I Mumin invecchiano con stile: i lavori originali di questi personaggi sono conservati a Tampere dal 2001. La caratteristica principale del museo è la casa a cinque piani dei Mumin, creativa come non mai (non visibile in questa immagine).


    Foto: Jari Kuusenaho

  • Le grandi avventure dei Mumin

    Il Moomin Valley Art Museum vi porterà passo passo direttamente dentro le avventure dei Mumin e dei loro amici.


    Foto: Jari Kuusenaho

  • I fumetti dei Mumin nella loro lingua originale: lo svedese.

    Il Moomin Valley Art Museum di Tampere presenta più di 2000 opere d’arte originali di Tove Jansson.


    Foto: © Moomin Characters

  • Lampada Mumin di Muurla

    I Mumin hanno ispirato la cultura finlandese, e li ritroviamo spesso nelle opere di designer e artigiani. Le storie nella valle dei Mumin, tratte direttamente dalle opere originali, sono rivisitate ancora oggi in prodotti e concetti ideati per coloro che sono alla ricerca di emozioni uniche e oggetti da conservare.

  • Le tazze dei Mumin di Arabia a Helsinki

    Le ceramiche decorative dei Mumin sono fatte a mano da Arabia a Helsinki. È possibile visitare la fabbrica e appendere il processo di fabbricazione, o addirittura disegnare la propria tazza, durante i particolari giorni in cui è aperta al pubblico.


    Foto: Arabia

  • Divertimento invernale al Moomin World

    Il Moomin World è aperto anche in febbraio: i bambini potranno scatenarsi con la neve e i Mumin!


    Foto: Moomin World

  • "Mumin e il mare"

    I Mumin sono parte dell’identità finlandese, avendo oramai ispirato numerose generazioni. Aprile: un giorno di primavera con un Mumin di neve.

  • Si consiglia

    Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Viva i Mumin!

I Mumin sono probabilmente l’icona finlandese più conosciuta dai bambini di tutto il mondo. Subito dopo Babbo Natale, ovviamente. L’amorevole famiglia dei Mumin ha fatto intenerire i cuori di grandi e piccini sin dal 1945. Ed è ancora possibile venirli a trovare nella loro casa in Finlandia.

I Mumin, personaggi simili a bianchi ippopotami, sono stati creati negli anni Quaranta in forma visiva e letteraria dall’amata scrittrice e artista finlandese di lingua svedese Tove Jansson. Dopo il primo successo in forma di fumetti e libri, i Mumin sono diventati un fenomeno mondiale attraverso pupazzi e cartoni animati in stile giapponese. Oggigiorno è possibile ammirare i Mumin sulle ali degli aerei Finnair (la compagnia aerea ufficiale dei Mumin), sulle famose tazze Arabia e nelle trapunte da letto della Finlayson, solo per citare qualche esempio.

Mumin dappertutto

I Mumin non sono solo presenti con le loro avventure nei libri, nei cartoni animati, nei gadget, nei film, nella musica e negli spettacoli teatrali. In Finlandia i Mumin hanno le loro camere di hotel come il Naantali Spa Moomin Story e parchi tematici come il Moomin World, sempre a Naantali. Hanno anche un museo tutto loro a Tampere, e poi numerose esposizioni in musei e gallerie in tutta la nazione ogni anno.

Il mare misterioso e uno spirito positivo

Un “luogo dei Mumin” vero e proprio da visitare assolutamente è l’isola del faro, come quelle di Söderskär o Bengtskär – specialmente quest’ultima è considerata come la locazione del libro Papà Mumin e il mare. Sebbene la maggior parte delle storie dei Mumin sia ambientata nella valle dei Mumin – un posto stupendo e pacifico dove ognuno è il benvenuto e le feste nel magico giardino continuano durante la notte bianca dell’estate – alcune avventure hanno ambientazioni molto più lontane.

Papà Mumin e il mare è stato con tutta probabilità ispirato dalle isole Pellinge a est di Helsinki, nella costa meridionale della Finlandia, dove Tove Jansson ha trascorso gran parte del suo tempo. Nelle isole più lontane la vita, così legata alla natura e alla stagione, è costellata ogni giorno da tante sorprese e sfide. È da questo tipo di vita isolana vera e creativa che Jansson ha preso ispirazione per le situazioni e i personaggi che ritroviamo nelle storie dei Mumin.

Un atteggiamento positivo e un animo aperto nei confronti delle difficoltà della vita sono difatti gli ingredienti che hanno permesso ai Mumin di vivere così a lungo, forse per sempre.

 

Finland

Tanti contrasti interessanti: quattro stagioni completamente diverse tra loro, il sole di mezzanotte e l'oscurità dell'inverno, città e campagna, oriente e occidente.

Leggi
Altro in archivio