Proponi una destinazione architettonica in Finlandia che vorresti visitare e vinci un viaggio per due in Finlandia in auto da Jyväskylä a Seinäjoki sulle tracce di Alvar Aalto

Esperienze e luoghi di Alvar Aalto a Jyväskylä

Esperienze e luoghi di Alvar Aalto a Seinäjoki

Sui passi di Alvar Aalto

Programma il tuo soggiorno:

Potrebbero anche interessarti:

Dieci imperdibili gioielli del Modernismo finlandese

Per un viaggio nell'arte della Finlandia, ecco alcuni dei più importanti esempi del Modernismo finlandese.

Leggi
72 ore in Finlandia

La Finlandia in 72 ore attraversando il circolo polare, in pieno relax in un cottage in riva al lago o visitando un'isola del faro in alto mare.

Leggi
Il fascino della Helsinki di un tempo

Attrazioni da non perdere a Helsinki in stile Art Nouveau.

Leggi
24 ore a Helsinki

Bastano 24 ore a Helsinki per entrare nell’atmosfera rilassata della capitale finlandese, che vi inviterà sicuramente a tornare.

Leggi
Sei passi per essere felice come un finlandese

Per diventare felice come un finlandese basta seguire sei semplici passi.

Leggi
10 consigli per un viaggio sostenibile in Finlandia

Stai per venire in Finlandia e cerchi soluzioni di viaggio ecologiche? Ecco i nostri 10 consigli per un viaggio più sostenibile in Finlandia.

Leggi
Dieci imperdibili gioielli del Modernismo finlandese 72 ore in Finlandia Il fascino della Helsinki di un tempo 24 ore a Helsinki Sei passi per essere felice come un finlandese 10 consigli per un viaggio sostenibile in Finlandia Museo di Alvar Aalto Il Museo di Alvar Aalto è situato su un pendio che sovrasta il lago Jyväsjärvi, accanto all’Università di Jyväskylä e al Museo della Finlandia Centrale. I primi progetti per la costruzione vennero completati nel 1970 e i design di Aalto nel 1973: l’area del museo venne comunque ridimensionata a causa di risorse finanziare limitate. La parte più alta dell’atrio è costituita da pannelli con doghe in pino, sulla falsa riga della struttura del padiglione Finlandia alla Fiera Mondiale di New York, disegnato da Aalto nel 1939. Anche tutti i mobili del museo sono stati disegnati dall’artista. Il museo è da sempre specializzato nell’architettura e nelle arti visuali, e oggigiorno si focalizza sull’eredità di Alvar Aalto. Municipio di Säynätsalo Costruito tra il 1949 e il 1952, il Municipio di Säynätsalo è annoverato tra i lavori più significativi di Alvar Aalto, assumendo anche un ruolo speciale nella storia dell’architettura del XX secolo. Il suo design unico è stato fonte di attenzione anche durante la sua costruzione e una volta completato ha attratto studenti, architetti e turisti provenienti da tutto il mondo. Università di Jyväskylä Alvar Aalto ha progettato il College of Education di Jyväskylä, oggigiorno parte dell’Università di Jyväskylä, come aggiunta all’area del campus, a seguito di un concorso di architettura del 1951. Aalto conosceva bene l’area della costruzione nella città in cui aveva trascorso la sua infanzia e gli anni scolastici. Club dei lavoratori di Jyväskylä L’edificio per conferenze e teatro dell’associazione dei lavoratori di Jyväskylä è il primo e più significativo edificio pubblico progettato da Aalto. La sala teatrale del secondo piano è poggiata sulle colonne tuscaniche del pian terreno a pianta aperta. La zona del ristorante e del caffè, sempre al pianto terra, è stata completamente rimodellata. Il resto dell’edificio è stato ristrutturato nel 1983, mentre le facciate sono state rinnovate nel 1998. L’edificio è uno dei migliori esempi del periodo classico di Aalto. Casa Sperimentale di Muuratsalo La residenza estiva di Alvar Aalto, conosciuta anche come Casa Sperimentale di Muuratsalo, si trova su un’isola a cinque chilometri dal Municipio di Säynätsalo. Il cortile è chiuso dalle due ali residenziali e da un muro in mattoni che verso sud si apre sulla vista del Lago Päijänne. L’ala delle stanze per gli ospiti e della legnaia è situata dietro all’edificio principale, in linea con un pendio in pietra. Durante la progettazione di questa casa sperimentale, Aalto ha sperimentato numerosi materiali, tecniche, forme e dimensioni, tentando di creare anche un sistema di riscaldamento a energia solare. Chiesa di Muurame Alvar Aalto ha progettato la ristrutturazione di sette chiese durante gli anni Venti del XX secolo. Di questi progetti, solo quello per la Chiesa di Muurame è stato implementato. Secondo la visione di Aalto, una chiesa deve riflettere l’amore per bellezza, armonia e purezza delle forme: un’architettura che si proponga di costruire un paradiso sulla terra. Attratto dall’armonia dell’Italia e della regione del Mediterraneo, l’artista finlandese ha sempre cercato soluzioni che trasmettessero equilibrio, benessere e salute. Lakeuden Risti Nel 1951 Aalto decise di prendere parte a una competizione architettonica organizzata dal comune di Seinäjoki per la progettazione di una chiesa nella piccola cittadina in rapida evoluzione. La giuria del concorso scelse il progetto di Aalto intitolato “Lakeuksien Risti”. Municipio di Seinäjoki Le piastrelle blu scure della facciata del municipio scintillano e cambiano di aspetto a seconda delle condizioni di luce. “La facciata sarà quella del Municipio di Seinäjoki e di nessuna altra struttura”, ebbe occasione di scrivere l’architetto giustificando la scelta del materiale. Nell’alta sala consiliare a torre le poltrone dei consiglieri sono disposte a raggio, in una forma ripetuta anche nella facciata dell’edificio. Biblioteca Aalto La forma a ventaglio della sala di lettura principale è una delle architetture più impressionanti dell’edificio. La luce che entra dalle finestre a doghe crea stupende forme sul soffitto, sui muri e sugli scaffali. La biblioteca completamente ristrutturata è stata nuovamente aperta al pubblico nel maggio 2015: la parte vecchia è stata collegata a quella di recente costruzione attraverso un piano seminterrato. L’ufficio informazioni Aalto si trova nella biblioteca omonima. Teatro di Seinäjoki Progettato da Aalto nel 1968, il teatro è stato completato solo nel 1987 sotto la supervisione di Elissa Aalto. La facciata è costruita con blocchi ceramici di colore bianco opaco. L’arioso foyer è decorato con pezzi Artek ed espone una collezione unica di bassorilievi in legno sagomato di vari edifici progettati da Aalto. La tenda del sipario dell’Alvar Stage, chiamata Dedalo, è stata disegnata da Juhana Blomstedt.   Centro Parrocchiale Aalto ha progettato il sagrato all’interno del Centro Parrocchiale al fine di poter ospitare eventi all’aperto. Il rivestimento fonoassorbente nell’atrio della parrocchia è in faggio, mentre le panche sono in pino rosso, legni utilizzati anche per gli interni della chiesa Lakeuden Risti. La torre di 65 metri è sicuramente una delle pietre miliari di Seinäjoki, oggigiorno provvista di ascensore.