10 isole finlandesi da visitare nell’arcipelago più grande al mondo

3 minuto letto

Crediti: Kaapo Valkeavirta

In Finlandia c'è l’arcipelago più grande del mondo, con oltre 80.000 isole; ne abbiamo scelte 10 imperdibili.

Gabbiani che sorvolano vecchie rimesse di barche, reti dei pescatori appese alle pareti, vivaci eventi estivi e gente onesta che vive in armonia con la natura: ecco cosa troverai sulle isole lungo la costa finlandese, molte delle quali facilmente raggiungibili in auto, in bicicletta o nave da crociera. Sulle isole, puoi goderti un mix di pace e tranquillità insieme a straordinarie esperienze gastronomiche ed eventi culturali.

Queste sono le dieci isole da non perdere, tutte visitabili facilmente con una corsa in traghetto o un ponte dalla terraferma.

Kaunissaari, Pyhtää – “Isola bella”

Crediti: Kaapo Valkeavirta

Kaunissaari, che significa “isola bella”, è rinomata per le sue meravigliose spiagge sabbiose e il tradizionale villaggio di pescatori. A darti il benvenuto a Kaunissaari è la vista delle incantevoli rimesse rosse per le barche che costeggiano il porto. Visita il piccolo museo dell'arcipelago, gestito dai residenti, per immergerti nello stile di vita degli isolani, prima di sederti per mangiare in riva al mare al ristorante Kaunissaaren Maja. Nonostante le sue piccole dimensioni, l'isola offre numerose attività ai suoi visitatori, tra cui bancarelle di artigianato, negozi di alimentari, caffetterie e persino una galleria d'arte.

In estate, sali su un traghetto da Kotka, situata a 130 chilometri a est di Helsinki e facilmente raggiungibile in autobus o in auto. Le partenze del traghetto per Kaunissaari, dal porto di Kuusinen a Kotka, sono fino a quattro volte al giorno. Il viaggio dura circa 90 minuti, consulta gli orari sul sito di Finferries. Per i visitatori che pernottano, sono disponibili numerosi tipi di alloggio.

Credits: Julia Kivelä

Isole di Pellinge, Porvoo – Sulle tracce di Tove Jansson

Pellinge è un gruppo di isole abitate sin dal 1500 e che oggi ospita un’attiva comunità di quasi 300 persone. Infatti, durante il periodo estivo, la comunità organizza oltre 120 eventi su queste isole, tra cui il festival di mezza estate, la giornata dei bambini, il mercatino agricolo delle pulci, regate e un’antica danza del fuoco. Oltre a gallerie che vendono artigianato locale, vi sono anche molti ristoranti, negozi e caffetterie. Molte persone sono attratte da Pellinge per il legame con Tove Jansson, creatrice dei Moomins e annoverata tra le scrittrici e artiste più amate della Finlandia.

Le isole Pellinge possono essere raggiunte durante tutto l'anno da Tirmo con traghetti che effettuano corse più volte in un’ora, dalla mattina presto fino a tarda sera.

Credits: Juho Kuva

Suomenlinna, Helsinki – La fortezza sul mare abitata

L'isola, abitata da centinaia di persone, è accessibile tutto l'anno. Istituita a metà del 18° secolo come fortezza, oggi Suomenlinna è patrimonio mondiale dell'UNESCO. Grandi e piccini adorano esplorare le antiche mura, i bastioni e i tunnel, prima di fermarsi per una pausa in uno dei tanti bar e ristoranti dell'isola. Per gli amanti della birra, Suomenlinna dispone anche di un proprio birrificio dove degustare un'ampia gamma di birre e sidri, oltre a specialità stagionali.

Le sei isole sono tutte diverse e offrono numerose attività, da un allegro picnic in cima a una collina verde con vista sul mare, a una tranquilla passeggiata serale per le strade di ciottoli della città. Durante l'estate, l'ultimo traghetto parte alle 2 del mattino, dandoti la possibilità di esplorare le isole alla luce del sole di mezzanotte.

Ci vogliono meno di 20 minuti per raggiungere l'isola dalla piazza del mercato principale di Helsinki. I traghettipartono fino a quattro volte l'ora.

Crediti : AdobeStock
Crediti: Julia Kivelä

Pentala, Espoo – Uno sguardo alla tradizionale vita isolana

L'isola di Pentala è un mix di natura marina, cultura e storia vivente, e si trova vicino alla capitale Helsinki. Il Museo dell'Arcipelago dell'isola, composto da 15 diversi edifici storici, ti permette di cogliere da vicino la vita tradizionale isolana, dal tipo di alloggi e lavori alle oziose vacanze estive degli abitanti delle città. Pentala è anche un paradiso per gli escursionisti: oltre la metà dei suoi 130 ettari rientrano in un’area naturale protetta dove è possibile avvistare picchi, cervi e altra fauna selvatica finlandese. Un pittoresco sentiero naturalistico lungo 2,3 km conduce gli escursionisti attraverso l'isola, dove è possibile visitare anche un lago e una spiaggia di sabbia.

Puoi raggiungere Pentala nei mesi estivi con un traghetto dal porto di Kivenlahti.

Jussarö, Tammisaari – L’isola fantasma

La grande isola di Jussarö offre un mix unico di natura e industria. A caratterizzare l’isola è proprio il forte contrasto tra la natura incontaminata e le tracce della presenza umana della miniera di ferro abbandonata e dell'ex campo di addestramento militare. Jussarö è conosciuta come l'unica città fantasma della Finlandia, una reputazione rafforzata dal numero di navi naufragate nelle vicine acque. Nel corso dei secoli, i giacimenti di ferro dell'isola hanno mandato in tilt le bussole, causando molti problemi ai marinai. Oggi, Jussarö è facile da raggiungere e funge da punto di sosta per i velisti, è inoltre una meta popolare per i viaggiatori in cerca di mistero.

Durante i mesi estivi, le crociere giornaliere partono dal porto nord di Tammisaari/Ekenäs.

Crediti : Hasse Pictures

Nauvo, Parainen – la Via dell’arcipelago

Nauvo è la prima isola sull’itinerario circolare della Via dell'arcipelago di Turku, o l'ultima, se vieni dalla direzione opposta. È una comunità isolana di 1500 persone, anche se la cifra è fuorviante perché la popolazione si moltiplica d’estate. Visita il castello medievale e vai al porto ad assaggiare il pesce affumicato e passeggiare tra le bancarelle che vendono tutto ciò di cui i marinai potrebbero aver bisogno.

Crediti: Sara Terho

Isole Åland – Un luogo particolare (nonché il più soleggiato) della Finlandia

Geograficamente, culturalmente e politicamente, le isole Åland sono una regione autonoma veramente particolare.

Situate a cavallo tra la Finlandia e la Svezia, proprio nel centro del Mar Baltico, ospitano circa 29.000 abitanti, un terzo dei quali vive nella capitale, Mariehamn. Le Åland hanno il proprio sistema fiscale, i propri francobolli, la propria bandiera e lo svedese come unica lingua ufficiale. Anche il clima qui è unico, tra le regioni nordiche, le isole Åland vantano il numero più elevato di ore di sole durante l’anno, offrendo un clima costiero più mite rispetto al vicino continente.

È facile spostarsi da un'isola all'altra grazie ai numerosi ponti e traghetti, inoltre le strade qui sono ottime per le vacanze in bicicletta. Puoi raggiungere le isole Åland in traghetto da Helsinki, Turku o Naantali; qui troverai numerosi tipi di alloggio.

Crediti : Daniel Eriksson / Visit Åland
Crediti: Rebecka Eriksson / Visit Åland

Reposaari, Pori – Città marinara in miniatura

A circa 30 chilometri dalla città di Pori e collegata alla terraferma da una strada e dalla ferrovia, Reposaari è nota per i suoi incantevoli edifici in legno e la chiesa in stile norvegese. Con i suoi soli 3,5 chilometri di lunghezza e mezzo chilometro di larghezza, è facile esplorare l'isola a piedi o in bicicletta, da soli o con un tour guidato in estate. Il porto naturale di Reposaari, profondo e protetto, è stato per secoli un'importante base per i commercianti marittimi e gli spedizionieri militari. Il terreno portato sull'isola per la zavorra conteneva semi provenienti da Paesi stranieri, è questo il motivo della presenza della vegetazione esotica che fiorisce sull'isola in estate. A Reposaari l’atmosfera del periodo dei velieri è ancora presente.

Quest'isola idilliaca è raggiungibile in autobus, auto e barca. Puoi campeggiare in mezzo alla natura o soggiornare in un'elegante villa galleggiante.

Crediti: Viivi Lähteenmäki

Arcipelago di Kvarken, Vaasa – L’isola dell’innalzamento del terreno

Ti sembra di aver già visto di tutto? Ecco una novità: visita l’arcipelago di Kvarken e osserva la terra che si innalza dal mare (calcola però che potrebbe volerci del tempo). La velocità con cui si sposta questo gruppo di isole vicino a Vaasa, nella Finlandia occidentale, le ha fatte diventare patrimonio naturale mondiale dell'UNESCO. La costa in rapido avanzamento sta emergendo di circa un centimetro all'anno dal Golfo di Botnia. Con il suo paesaggio unico di lagune e isole, l'arcipelago di Kvarken è un paradiso per gli appassionati di attività all'aria aperta e gli amanti della natura. Le creste e le strisce di terra che emergono dell’acqua a Kvarken sono conosciute come morene di DeGeer. Tra le morene si creano pozze d’acqua riparate e poco profonde che ospitano strolaghe minori, urie nere e, durante le migrazioni primaverili, gru e poiane.

L’arcipelago di Kvarken è collegato alla città di Vaasa da una strada che permette di raggiungerlo in soli 20 minuti in auto. Le isole sono raggiungibili attraverso l'imponente ponte di Replot, il più lungo ponte sospeso della Finlandia. Non mancano i ristoranti qui, e per chi volesse pernottare, può scegliere tra campeggi, cottage e hotel.

Credits: Ann-Britt Bada

Hailuoto, Oulu – Il paradiso del birdwatching

Dune che si estendono a perdita d'occhio, il mare sempre presente e gli idilliaci villaggi di pescatori; con i suoi numerosi sentieri escursionistici, i campeggi e i rifugi, l'isola più grande della Baia di Botnia offre un’ampia gamma di opportunità per godersi la natura circostante. Sull'isola sono presenti varie postazioni per osservare le oltre 300 specie di uccelli.

Hailuoto è nota anche per la sua cultura, gli artisti iniziarono a popolare la zona già nel 1910 e oggi l'isola ha una vivace scena artistica e culturale. L'estate ad Hailuoto è famosa per eventi come il festival culturale Bättre Folk, il festival teatrale Hailuoto e il festival musicale Hailuoto Musiikkipäivät, tutti organizzati ogni anno.

Hailuoto è raggiungibile in traghetto dalla città di Oulu. In inverno, quando il mare è ghiacciato, l’isola può essere raggiunta attraverso una strada ghiacciata.

Credits: Mariia Kauppi

Guarda anche

Navigare in Finlandia

Se stai cercando un'alternativa al volo, una croci...