• Luoghi da visitare
  • Cose da fare
  • Consigli pratici

Le città di legno della Finlandia

4 minute read

Credits:: Julia Kivelä

Le foreste finlandesi ricoprono gran parte del paese. Ecco perché in Finlandia, fino al secolo scorso, la maggior parte delle case erano fatte di legno

Esistono tuttora molte cittadine di legno ben conservate. Si trovano perlopiù nelle regioni costiere e dell’arcipelago e danno ai visitatori l'impressione che lì il tempo si sia fermato. Vieni a scoprirle di persona e fai un tuffo nel passato della Finlandia.

Credits: Jussi Hellstén

Porvoo vecchia

Passeggiare per l’antico centro di Porvoo, con le sue case di legno, i dedali di stradine acciottolate e le case di dimensioni irregolari risalenti al medioevo, è come fare un viaggio nel tempo. Porvoo, ad appena 50 chilometri da Helsinki, è un posto tanto alla mano quanto idilliaco in cui fare shopping e godersi una pausa ristoro dopo una magica passeggiata nella storia.

Credits: Julia Kivelä

Neristan, a Kokkola

L’antica città di Neristan si trova sulla costa occidentale ed è parte integrante della città di Kokkola. È un labirinto di case storiche in legno risalenti al XVIII e XIX secolo, e offre ai visitatori negozi in stile boutique, caffè, ristoranti e locande. La cittadina ospita inoltre il meraviglioso museo K.H. Renlund, un'antica casa dei primi dell'Ottocento, abitata dalla stessa famiglia da generazioni.

Credits: : Juho Kuva
Credits:: Juho Kuva

Naantali

La pittoresca cittadina di Naantali è famosa per le sue colorate case di legno. La sua storia ha inizio nel XV secolo, con il convento cattolico di Santa Brigida. Oggi, l’antica città di Naantali è una suggestiva meta turistica ricca di boutique, gallerie d'arte, hotel, ristoranti, attività estive e musica dal vivo. Naantali è convenientemente vicina alla città storica di Turku, e il suo porto dalle acque luccicanti la rende un posto meraviglioso in cui godersi un tramonto sull'arcipelago finlandese sudoccidentale.

Credits: Kultaranta Resort

Rauma vecchia

Quest’incantevole città portuale si trova sulla costa sudoccidentale della Finlandia, a circa 255 chilometri da Helsinki. La sua urbanizzazione medievale si snoda in strade di ciottoli e stretti vicoli disseminati di case in legno dal classico stile nordico del XVIII e XIX secolo. Ecco perché una camminata attraverso la vecchia Rauma (uno dei pochi luoghi della Finlandia classificati dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità) è l'attività ideale per gli appassionati di storia.

Credits: Visit Rauma

Reposaari, a Pori

La meravigliosa isola-villaggio di Reposaari, punteggiata di casette in legno, si trova all'ingresso dell'importante città portuale di Pori, sulla costa occidentale. Attraversata da numerosi scambi commerciali sin dal medioevo, oggi è una meta molto gettonata per chi desidera visitare le fortificazioni difensive risalenti alla Seconda guerra mondiale o osservare la straordinaria flora insulare, che un tempo veniva importata via mare anche da luoghi molto distanti, come il Sudamerica.

Portsa, a Turku

Turku, la città più antica della Finlandia, vanta uno dei quartieri in legno più belli del paese. Nel distretto di Portsa, a ovest del fiume Aura, deliziose casette storiche in legno si affacciano su stradine acciottolate che corrono per tutto il centro della cittadina. Dal momento che Turku è un importante snodo lungo la via da e per Stoccolma, è già una meta gettonata, che diventa imperdibile per chi è a caccia di storia.

Credits: Krista Keltanen

Uusikaupunki

A solo un'ora di viaggio a nord di Turku, la storica città costiera di Uusikaupunki ospita uno dei quartieri di case in legno in stile Impero più estesi e meglio conservati di tutta la Finlandia. La città ospita 600 case di legno in 40 isolati tutti nei pressi del centro. A disposizione visite guidate estive ai giardini e, durante la manifestazione Old Houses of Uusikaupunki a settembre, sarà anche possibile visitare gli interni di queste stupende dimore storiche.

Pikisaari, a Oulu

L'incantevole cittadina di legno e il vecchio sito industriale dell'isola di Pikisaari danno il benvenuto a tutti i visitatori che attraversano il fiume dalla piazza del mercato. Nel XVII secolo, l'isola era usata come cantiere navale e oggi vanta l'edificio di legno più antico di Oulu, attualmente riconvertito a museo. Tra i residenti di Pikisaari c'è una comunità molto attiva di artisti e artigiani che rendono l'isola una tappa davvero affascinante.

Le case storiche di Loviisa

Loviisa è una delle cittadine costiere più interessanti della Finlandia, ad appena un'ora di macchina da Helsinki. Ogni anno, l'ultimo fine settimana di agosto, molte delle case di legno ottocentesche della città aprono le loro porte e i loro giardini al grande pubblico. Questa ricorrenza, chiamata appropriatamente Case storiche di Loviisa, prevede una due giorni di enormi mercatini delle pulci e dell'antiquariato, oltre a caffè e ristoranti di strada, arte, artigianato, musica e intrattenimento per bambini. Alcune delle splendide abitazioni di Loviisa offrono anche stanze per il pernottamento, basta ricordarsi di prenotare in anticipo!

Credits: Johanna Holvikallio

Hamina: storica città fortezza

L'antica città fortezza di Hamina è una destinazione per gli appassionati di storia. La pianta circolare di Hamina è davvero particolare: solo due città al mondo costruite all'interno di una fortezza dispongono di una pianta circolare. Hamina è facilmente esplorabile a piedi. Durante l’estate a disposizione anche visite guidate.

Tammisaari, a Raasepori

Un tempo gli abitanti di Tammisaari si guadagnavano da vivere con la pesca e l'artigianato, e il paese era noto come porto sicuro per i marinai. Oggi è ancora popolare tra i barcaioli, specialmente durante la stagione calda, e oltre l'80% dei suoi residenti parla svedese. Nonostante molti degli edifici della vecchia Tammisaari siano stati ricostruiti nel corso degli anni, le stradine e i vicoli sono stati preservati con molta cura. I nomi delle vie, come Hatuntekijänkatu (vicolo dei cappellai) e Nahkurinkatu (vicolo dei conciatori) sono un piacevole memento di un'epoca ormai passata.

Credits: Jussi Hellstén

La vecchia città di Raahe

La vecchia città di Raahe è una località tranquilla e indisturbata della costa occidentale della Finlandia, a pochi passi dall'arcipelago artico. È una delle cittadine in legno dell'Ottocento meglio conservate di tutto il paese, e i visitatori vengono ad ammirare le tenute dell’antica borghesia di Raahe, concentrate principalmente intorno a piazza Pekkatori, così come le case degli artigiani, dei contadini e dei marinai, costruite invece ai margini del centro storico. Merita una visita anche il parco Myhrberg, una delle tre piazze seicentesche della Finlandia ancora ben conservate.

Il modo migliore per vedere la città vecchia di Raahe è fare una passeggiata per le viuzze del centro, fermandosi per un caffè e un dolce vicino alla storica piazza Pekkatori. Durante la camminata, non farti sfuggire i grandi cortili e i bellissimi giardini che ancora oggi rievocano lo spirito dei tempi d'oro della navigazione.

Skata, a Pietarsaari

Il quartiere storico di Pietarsaari (o Jakobstad, in svedese), noto sia con il nome di Skata che con quello di Norrmalm, è uno dei più grandi agglomerati contigui di case in legno della Finlandia. È un luogo dal grande valore culturale e storico, sia a livello locale che nazionale. Le prime case di Skata furono costruite all’inizio del XVIII secolo e, fino alla fine dello stesso, l’area è stata abitata per la maggior parte dai marinai e dalle loro famiglie. Tuttavia, a partire dall’ultimo decennio del XIX secolo, l’area si è rapidamente convertita in un distretto residenziale della classe operaia, in seguito all’espansione della fabbrica di tabacco Strengberg, che divenne il principale datore di lavoro della città.

Ti consigliamo di esplorare Skata a piedi, godendoti la vista di splendide case di legno colorate e di idilliache stradine, che fanno da perfetta cornice a ogni stagione. Per scoprire di più su questo pezzo di storia della Finlandia, visita il museo del tabacco di Strengberg, poi fai un salto in un negozio di antiquariato o, in estate, in un accogliente caffè.

Credits: : Mariia Kauppi
Credits:: Nicklas Storbjörk

Le case di legno di Kristiinankaupunki

Situata sulla costa occidentale della Finlandia, Kristiinankaupunki, o Kristinestad in svedese, ospita una storica cittadina di legno risalente all’epoca in cui la Finlandia faceva parte della Svezia. La città è stata fondata dal conte Per Brahe nel 1649 e vanta degli edifici delle dogane unici, risalenti al 1680 e al 1720, ricordi della dominazione svedese, quando chi entrava in città era soggetto al pagamento dei dazi doganali.

Le linee rette, amate dagli artisti rinascimentali, sono ancora ben visibili nella disposizione delle strade del centro di Kristinestad, dove lo sviluppo degli ultimi secoli è testimoniato dai diversi stili delle case in legno che si susseguono nelle varie vie e viuzze. Gli edifici più preziosi sono quelli mercantili, in stile imperiale. Un tempo, i quartieri in riva al mare ospitavano armatori e altri esponenti della borghesia mentre, più ci si allontana dall’acqua, più piccole sono le case che si incontrano.

Credits: Kalle Teir

I quartieri di legno di Helsinki

A Helsinki, i quartieri di legno di più facile accesso sono Käpylä, Vallila e Kumpula. Si trovano tutti a pochi passi l’uno dall’altro, non lontano dal centro città, e sono raggiungibili anche in tram, in autobus o in treno.

Progettate su ispirazione del movimento inglese della “città giardino”, che prevedeva l’assegnazione di giardini privati a tutti i locatari, queste aree furono costruite nei primi anni del Novecento con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita degli operai dei quartieri industriali. Oggi sono diventate zone residenziali molto ambite dai bohémien, ma anche da artisti, attori, scrittori e musicisti.

Fare una passeggiata lungo la strada principale di Käpylä è come camminare in un set cinematografico: può capitare di incrociare una troupe che gira una scena sul marciapiede opposto, o quanto meno un autobus pieno di turisti che fotografano questo meraviglioso e inimitabile quartiere senza tempo.

Per maggiori informazioni su cosa fare e vedere a Helsinki, visita il sito My Helsinki.

Credits: Aku Pöllänen

Recommended