• Luoghi da visitare
  • Cose da fare
  • Consigli pratici

La meravigliosa fauna della Finlandia

4 minute read

Credits:: Antero Aaltonen

Andiamo a osservare gli animali in Finlandia

La Finlandia è ricca di verdi aree boschive, bellissime isole sul Baltico, dolci colline spazzate dai venti artici e innumerevoli laghi blu dove è possibile osservare meravigliosi animali selvatici nel loro ambiente naturale.

Questi panorami pittoreschi e incontaminati sono l’habitat perfetto di molti animali e uccelli selvatici, come orsi, lupi linci, aquile, gru e cigni, nonché della specie di foca più rara al mondo.

Appassionati di birdwatching di tutto il pianeta vengono qui per ammirare specie che sarebbero difficili da trovare nel resto del continente europeo. I fotografi naturalistici più entusiasti, inoltre, possono usufruire di strutture che aiutano a realizzare scatti incredibili agli animali nel loro habitat naturale.

I 41 parchi nazionali della Finlandia, aperti tutto l’anno, sono tra i posti migliori per osservare queste creature. Dai un’occhiata alla nostra galleria fotografica sulla fauna locale per ammirare alcuni degli animali e degli uccelli più belli e iconici del paese.

Credits: Guido Muratore

Lince

Negli ultimi anni, il numero di questi meravigliosi gattoni è aumentato in modo costante nelle foreste della Finlandia. Tuttavia, sono anche difficili da individuare a causa della loro vista, del loro udito e del loro olfatto che li aiutano a stare lontani dagli umani.

Credits: Jari Peltomäki

Cigno selvatico

Il leggiadro cigno selvatico è il simbolo nazionale della Finlandia. Ogni anno, da sud, stormi di cigni e gru tornano dalle loro residenze invernali e i finlandesi li accolgono come gli araldi della tanto attesa primavera.

Credits: Ismo Pekkarinen

Foca degli anelli di Saimaa

Dopo aver perso il canale di accesso al mare in seguito all’era glaciale, queste rare foche dell’entroterra si sono adattate a sopravvivere nel lago Saimaa, il più grande tra i laghi della Finlandia e loro nuovo habitat d’acqua dolce. Sono le foche più rare del mondo, proprio perché possono essere avvistate solo nel lago Saimaa. Inoltre, grazie alle misure di salvaguardia in vigore, il loro numero è recentemente salito a 400, ma purtroppo sono ancora a forte rischio di estinzione.

Credits: Teuvo Juvonen / Vastavalo

Grande gufo grigio

Gli anelli concentrici che adornano gli occhi di questo gigantesco gufo del nord gli conferiscono un aspetto di costante stupore. Raccomandiamo prudenza attorno a questi volatili: possono diventare aggressivi quando ci si avvicina al loro nido o ai loro pulcini.

Credits: Jari Peltomäki

Lupo

Tu hai paura del lupo grande e cattivo? Beh, non devi! Nella realtà dei fatti, non corri quasi alcun rischio di incontrare un lupo nelle foreste finlandesi, dal momento che il loro numero è piuttosto esiguo e che fanno di tutto per evitare gli esseri umani. Il modo migliore per vederne uno in natura è partecipare a un’escursione organizzata con pernottamento nei territori più selvaggi, a est, dove i lupi sono più numerosi.

Credits: Maximilian Muench

Orso

Ci sono più di 1500 orsi in Finlandia, ma è raro avvistarli perché non amano farsi vedere dalle persone. Tuttavia, svariati tour operator organizzano escursioni nelle foreste della Finlandia orientale, dove potrai restare per due giorni in un nascondiglio da cui osservare e fotografare gli orsi selvatici, attratti dagli scarti appositamente sparpagliati.

Credits: Konsta Punkka

Ghiottone

Anche conosciuti con il nome di volverine, sono animali robusti simili a piccoli orsi dalla forma allungata, anche se in realtà sono più vicini alle martore, alle lontre e ai tassi. Se ti interessa osservare questi animali, puoi prenotare un’escursione apposita nella Finlandia orientale.

Credits: Guido Muratore

Ghiandaia siberiana

Le ghiandaie siberiane possono essere avvistate in Lapponia e in altre regioni nordiche. Spesso appaiono per pochi secondi, giusto il tempo di sgraffignare un gustoso boccone dal picnic di un escursionista in una delle tante foreste della Finlandia.

Ermellino

Questo ermellino si mimetizza alla perfezione nella neve grazie alla sua pelliccia bianca. In autunno, molti animali delle foreste finlandesi abbandonano la pelliccia estiva per indossare quella invernale, e tra questi c’è anche l’ermellino. Non lasciarti ingannare da uno scorcio di foresta apparentemente vuota, perché spesso potresti non aver notato delle orme lasciate da animali e uccelli furtivi...

Aquila grigia

Grazie agli sforzi degli ecologisti finlandesi, le maestose aquile grigie sono tornate. Dopo essere sfuggita all’estinzione, oggi quest’aquila è piuttosto comune da vedere mentre plana sull’acqua, tra le isole del Baltico.

Credits: Jaakko Salo

Renna

Le renne finlandesi sono le cugine semi-addomesticate delle renne di montagna. In Lapponia ci sono più renne che persone, per la precisione circa 200.000. Qui fa freddo, ma non devi preoccuparti per loro, perché le renne sono fatte per resistere all’aria gelida e prosperano anche a temperature molto basse, fino a -50°C! Inoltre, sono gli unici mammiferi capaci di vedere la luce ultravioletta, e questo le aiuta a evitare la cecità da neve.

Credits: Pentti Sormunen

Alce

Uno degli abitanti a quattro zampe più imponenti della Finlandia è l’alce. Questi animali, che arrivano a pesare anche 700 kg, possono essere avvistati praticamente ovunque, in Finlandia, dove prosperano grazie al numero ridotto di predatori naturali. Sono facili da avvistare verso l’alba e il tramonto, quando si avventurano fuori dalle foreste per brucare nelle paludi, nelle praterie e nei campi.

Credits: Antero Aaltonen

Recommended