Otto località di pesca uniche in Finlandia

5 minuto letto

Crediti: Rapala

Perché andare a pescare proprio in Finlandia?

A rendere unica la pesca in Finlandia è l’enorme quantità d’acqua dolce: dai migliaia di laghi ai fiumi che scorrono lenti, qui troverai una grande varietà di specie di pesci. Il principio noto come Everyman's Right (ovvero, diritto di utilizzo del suolo) consente a tutti di godersi la pesca con la lenza. La Finlandia offre a principianti e professionisti un’esperienza di pesca unica e indimenticabile nel bel mezzo di panorami mozzafiato, nonché la possibilità di pescare in Lapponia, l’ultimo territorio rimasto incontaminato in Europa.

Questo articolo offre una panoramica di alcuni dei luoghi migliori del Paese per andare a pesca.

1. Lago Saimaa, il lago più grande della Finlandia

Il lago Saimaa è uno dei posti migliori dove pescare in Finlandia. Essendo il più grande del Paese, nonché il quarto in Europa, offre una vasta gamma di specie di pesci e zone di pesca decisamente versatili. Qui ci sono grandi aree perfette per la pesca a traina, oltre a zone costiere ricche di sostanze nutritive e numerose isole con diversi pesci predatori nei canneti. Nel lago Saimaa puoi pescare coregoni, lucioperca, persici, lucci, ide e temoli.

Con tutta una serie di alloggi diversi e attività, la regione è un vero e proprio paradiso per i viaggiatori. Le coste di Saimaa sono costellate da migliaia di cottage in affitto per le vacanze, praticamente tutti dotati di sauna, e ce ne sono perfino di galleggianti!  L’area è anche ricca di hotel, resort, case padronali e quasi una dozzina di alberghi termali tra cui scegliere. Per trovare alloggi, agenzie che offrono tour di pesca e avvistamento di foche, ristoranti e altre attività in questa zona che hanno ricevuto l'etichetta Sustainable Travel Finland, visita la nostra pagina Cose da fare. Per ulteriori informazioni sulla pesca sul lago Saimaa, visita fishinginfinland.fi

Suggerimento locale: pescando qui potresti imbatterti in una specie unica chiamata foca degli anelli di Saimaa. La foca è classificata come specie in pericolo critico, ma in Finlandia si stanno facendo molti sforzi per proteggerla e, grazie a questo impegno, negli ultimi decenni la popolazione è aumentata. Per proteggere le foche sono state create delle trappole “amiche delle foche” in modo che pescatori e foche possano coesistere a Saimaa senza disturbarsi a vicenda.

Quando peschi nel lago Saimaa, potresti avvistare la foca degli anelli di Saimaa che nuota o che riposa sugli scogli, ricorda che è una specie in pericolo d’estinzione.
Crediti : Teuvo Juvonen / Vastavalo
Lago Saimaa, il più grande della Finlandia, con una superficie di oltre 4400 chilometri quadrati.
Crediti: Julia Kivelä

2. Lago Inari, il più famoso lago della Lapponia per pescare

Il lago Inari è il secondo lago più grande dopo quello di Saimaa, con una superficie di ben oltre 1000 chilometri quadrati. La regione di Inari, conosciuta per essere un importante centro della cultura Sámi, si trova nella Lapponia settentrionale. Tra le specie ittiche autoctone e alloctone presenti nel lago Inari troviamo il salmerino artico, il temolo, il coregone bianco, il coregone, la trota di lago, la bottatrice, il luccio e il persico. Il più comune da pescare qui è il temolo, che si trova nei pressi di fondali rocciosi e baie poco profonde, mentre la specie più diffusa è quella del coregone.

Questa regione non è famosa solo per la pesca, ma anche per la vasta offerta di alloggi esclusivi, dagli hotel agli chalet, e per le numerose aree di campeggio e le attività come l'escursionismo, la canoa e le visite agli allevamenti di renne. Per consigli e idee, visita la nostra pagina Cose da fare.

Suggerimento locale: scopri di più sulla cultura indigena Sámi e sulla natura locale presso il Museo Siida recentemente rinnovato qui a Inari.

A Inari potrai godere di alcune delle viste sul lago più belle di tutta la Finlandia.
Credits: Wilderness Hotels & Safaris

3. Teno e Torne: i fiumi più rinomati per pescare in Lapponia

Il fiume Teno, nell’estremo nord della Finlandia, al confine con la Norvegia, e il fiume Torne, al confine con la Svezia, sono probabilmente i fiumi più rinomati del Paese per pescare. Oltre ai loro panorami mozzafiato, questi fiumi sono noti per la pesca al salmone che ha attirato qui parecchi pescatori, dalla gente del posto ai visitatori. 

Il fiume Torne ("Tornionjoki” in finlandese), lungo 400 chilometri, si trova al confine tra Svezia e Finlandia e scorre tra paesaggi e ambienti diversi. Qui la pesca è incentrata su specie di pesci marini migratori, come il salmone (atlantico) e la trota di mare. Tuttavia, la trota di mare è una specie attualmente protetta, quindi una volta pescata deve essere rilasciata (viva o morta). La dimensione minima del salmone è di 50 cm. Tra le altre specie presenti qui ci sono il pesce persico, il temolo, il luccio e il coregone. Le compagnie come Kylmämaa offrono battute di pesca in questa regione. Per ulteriori informazioni sulla pesca in questa regione, visita travelpello.fi.

Il fiume Teno ("Tenojoki" in finlandese) è lungo 250 chilometri e si trova al confine tra Finlandia e Norvegia. Il paesaggio in cui scorre è unico nel suo genere: un ambiente intatto, mai contaminato da interventi umani. Il Teno è un tipico fiume da salmone, uno dei maggiori in Europa in termini di produzione di giovani esemplari e cattura. Dal 2021 però, a causa dello stato di debolezza della sua popolazione, il salmone è diventata una specie totalmente protetta. Tra le altre specie che puoi pescare nel fiume Teno ci sono il temolo, il coregone, la trota di mare, il luccio e il salmone rosa. Per ulteriori informazioni sulla pesca sul Teno, visita la pagina fishinginfinland.fi.

Un tramonto estivo fotografato ad Aavasaksa, vicino il fiume Torne.
Crediti : Matti Björninen
I tipi di pesca più consigliati sul fiume Teno sono casting, pesca a mosca e a traina dal kayak.
Crediti: Flatlight Films, Miikka Niemi

4. Kuusamo, celebre meta all’aperto con versatili opportunità di pesca

La regione di Kuusamo è una delle destinazioni outdoor più popolari della Finlandia durante tutto l’anno. Qui trovi non uno ma ben tre parchi nazionali: Hossa, Oulanka e Riisitunturi. Per quanto riguarda la pesca, Kuusamo offre diversi contesti e opportunità per sperimentare una varietà di aree e metodi di pesca contemporaneamente. Qui puoi pescare in fiumi, rapide e laghi. Le specie ittiche autoctone e alloctone della regione includono trote di lago, temoli, coregoni, lucci e persici.

Se vuoi dedicarti ad altre attività oltre alla pesca, puoi andare in mountain bike, in canoa oppure provare la sauna finlandese. Ci anche molti ottimi ristoranti nella regione di Ruka-Kuusamo. Per ulteriori informazioni su cose da fare e luoghi dove soggiornare in questa regione, visita la nostra pagina Cose da fare. Troverai anche molte attività sostenibili con etichetta Sustainable Travel Finland. I tipi di alloggio qui a Kuusamo spaziano da hotel a chalet, fino a sistemazioni uniche nel loro genere come le capanne di vetro.

Suggerimento locale: per un’esperienza di sauna davvero esclusiva, opta per la Seven Star Smoke Sauna a Isokenkäisten Klubi. Questa sauna unica nel suo genere viene riscaldata per ore dal maestro di sauna locale, garantendo un’esperienza incredibilmente rilassante e piacevole a tutti i visitatori. Non dimenticare di provare i tradizionali rametti di betulla per la sauna!

Crediti : Marko Rautaparta
Crediti: Ruka-Kuusamo

5. Isole Åland, l’arcipelago più grande al mondo ideale per pescare

Le isole Åland sono una regione autonoma di lingua svedese appartenente alla Finlandia e situata nel mar Baltico. Queste isole possono essere facilmente raggiunte sia dalla Finlandia che dalla Svezia. Optando per una nave da crociera come mezzo di trasporto, potrai godere dei meravigliosi paesaggi dell'arcipelago durante il viaggio.

Le acque delle Åland ospitano molte specie di pesci diverse. La loro posizione rende la pesca decisamente diversificata; lungo le coste delle isole si possono infatti trovare sia fondali bassi che punti più profondi. Una delle esperienze di pesca più uniche e suggestive da fare in questa zona è quella del luccio delle Åland: un pesce d’acqua dolce che riesce sorprendentemente a vivere in queste acque grazie al basso livello di salinità del mar Baltico attorno a queste isole. Qui questi pesci sono generalmente più grandi rispetto a quelli d’acqua dolce, per questo le Åland vengono talvolta definite come il paradiso dei lucci. L’area ospita anche molte altre specie di pesci, tra cui il salmone, la trota di mare, il persico e il coregone. Qui troverai molte guide esperte di pesca con barche e attrezzature adatte, rendendo l’escursione adatta anche per i pescatori alle prime armi.

Oltre alla pesca, sono moltissime le cose da fare e vedere alle Åland. Ecco il nostro articolo sugli alloggi esclusivi che puoi trovare su queste isole. Per trovare deliziosi ristoranti e caffetterie, dai un’occhiata a questo articolo.

Suggerimento locale: la dimensione rende le Åland facilmente esplorabili in auto, o perfino in bicicletta. Qui puoi visitare un castello medievale, esplorare le rovine di un’antica fortezza russa, assaporare pietanze e bevande locali, ed esplorare Mariehamn, la capitale della regione, con le sue affascinanti strade, i suoi musei e le sue boutique. Per ulteriori informazioni sulle isole Åland, vai alla pagina visitaland.com.

Oltre all’ampia gamma di specie ittiche, le acque delle Åland nascondono anche altri segreti: le bottiglie di champagne più antiche al mondo, risalenti a prima della Rivoluzione francese, sono state rinvenute qui nel 2010.

6. Kuusaankoski, rapide facilmente accessibili nel centro della Finlandia

Kuusaankoski, nella Finlandia centrale vicino Laukaa, è una meta rinomata per le sue rapide e le sue opportunità di pesca, oltre che per i servizi circostanti. Qui troverai specie autoctone come lucci, persici, trote di lago, ide, orate e lucioperca, nonché specie alloctone come la trota di lago, il coregone e il temolo.

Dove alloggiare in questa regione? Varjola, situata proprio accanto alle rapide, offre alloggi di alta qualità, servizi di ristorazione e un programma settimanale di attività durante l'estate. La sua posizione la rende adatta anche a persone dalla mobilità ridotta grazie, ad esempio, ai suoi moli facilmente accessibili e ideali per pescare. A meno di 10 minuti in auto puoi raggiungere il Peurunka Spa Hotel dove troverai altre attività da provare. La capitale della regione è Jyväskylä, a mezz’ora in automobile.

Suggerimento locale: nella zona di Laukaa c'è molto da vedere, soprattutto in termini di attrazioni naturali. Che ne diresti di visitare la spettacolare collina di Hyyppäänvuori, le più grandi pitture rupestri della Fennoscandia lungo percorsi d’acqua utilizzati oltre 7000 anni fa, o la maestosa gola del fiume lunga 800 metri formatasi durante l’era glaciale?

Per ulteriori informazioni sulla regione di Laukaa, visita visitlaukaa.fi.

Varjola è un luogo esclusivo dove alloggiare nella regione di Kuusaankoski.
Crediti : Julia Kivelä
Le rapide di Kuusaankoski sono tra le migliori per la trota nella Finlandia centrale.
Crediti: Julia Kivelä

7. Regione di Kotka-Hamina: lago, fiume e mare

Se il tuo sogno è pescare a lago, fiume e mare nella stessa vacanza, la regione di Kotka-Hamina, sulla costa meridionale della Finlandia a poco più di un’ora in auto da Helsinki, fa al caso tuo. Qui c'è il fiume Kymi ("Kymijoki" in finlandese), uno dei fiumi più lunghi della Finlandia, molti piccoli laghi d'acqua dolce e il mar Baltico, tutto in un unico posto. La versatilità delle acque di questa zona garantisce un’ampia varietà di specie di pesci.

Al mare puoi trovare lucci, persici, lucioperca, salmoni, coregoni e aringhe, oltre a specie alloctone come la trota di mare, la trota iridea, il tempolo e il vimba. Nel fiume Kymijoki trovi specie come il salmone. Negli ultimi anni, il peso medio del salmone catturato in questo fiume è stato di circa sei chili. Oltre al salmone di mare, il fiume Kymijoki ospita pesci migratori come trote, lampreda, vimba e coregoni.

Questa regione storica offre molti posti dove soggiornare e un’ampia gamma di cose da fare. Qui trovi tutto quello di cui hai bisogno, dagli ottimi campeggi ai cottage, fino agli hotel e agli alloggi più esclusivi. Per ulteriori informazioni visita la pagina visitkotkahamina.fi.

Suggerimento locale: per un quadro più approfondito sulla vita marittima e sul suo significato per questa regione, visita l’imponente Centro marittimo Vellamo a Kotka. Il centro comprende il Museo Marittimo della Finlandia, il Museo Kymenlaakso e il Museo della Guardia Costiera.

8. Musta Mäntyjärvi , affitta un intero lago

A Musta Mäntyjärvi (letteralmente “lago della pigna nera”), nella Carelia settentrionale, viene data l'opportunità ai viaggiatori di affittare un intero lago tutto per loro. Qui è possibile pescare grandi lucci, lucioperca e persici. Il lago è situato nella pittoresca Carelia finlandese, dove puoi vivere tutto l’incanto della natura, della pace e della tranquillità del Paese, nonché un assaggio della vera essenza della Finlandia orientale.

Presso Musta Mäntyjärvi puoi trascorrere la notte in tenda o in una capanna. Quest'ultima è attrezzata per cucinare ed è dotata di un tavolo all’aperto per i gruppi più numerosi. Oltre alla pesca sul lago puoi provare anche altre attività come il kayak e la canoa. Inoltre, puoi visitare il Parco nazionale di Patvinsuo, a 10 minuti in auto, e Joensuu, la città più vicina che si trova a poco più di un’ora di guida. Durante il viaggio, assicurati di fermarti anche al Parco Nazionale di Koli, noto per i suoi paesaggi mozzafiato considerati un tesoro nazionale.

Credits: Julia Kivelä

Informazioni importanti per pescare in Finlandia

Prima di andare a pescare in Finlandia, è bene essere al corrente di alcune regole e linee guida. Ecco una breve guida alla pesca in Finlandia:

  • Pesca sempre in modo responsabile. Tutti i pescatori sono obbligati ad assicurarsi che il pesce pescato venga trattato con rispetto. La legge finlandese vieta di causare sofferenze inutili alla fauna selvatica. Per ulteriori linee guida sulla pesca etica, visita eraluvat.fi.
  • La pesca con una semplice canna fissa è gratuita e consentita secondo il principio di Everyman's Rights, ovvero è diritto di tutti.
  • Per altri tipi di pesca, come quella con canna dotata di mulinello, avrai bisogno di un permesso. Per quanto riguarda le aree di proprietà statale, potrai acquistare un permesso di pesca online sul sito eraluvat.fi.
  • Oltre al permesso di pesca, è necessario pagare la tassa nazionale Fisheries Management Fee. La tassa è per tutte le persone dai 18 ai 64 anni che pescano con esche, trappole o che vogliono dedicarsi alla pesca del gambero. Per saperne di più sul permesso di pesca, sui prezzi e su come e dove pagare, visita eraluvat.fi.
  • La provincia autonoma delle isole Åland dispone di una propria legge sulla pesca. Non esiste una licenza di pesca comune per l’intera isola ma ne esistono diverse per le diverse zone delle isole. Per ulteriori informazioni, visita la pagina visitaland.com.

Per approfondire ulteriormente l'argomento della pesca in Finlandia, ti consigliamo di visitare il sito fishinginfinland.fi.

Agenzie per battute di pesca sostenibili in Finlandia

Salmon Trolling
Oravi

Guided Fishing Trips in Oravi, Lake Saimaa

4 Ore

Guarda anche

L’aria finlandese e i suoi benefici

Scopri perché in Lapponia c'è l’aria più pulita de...